Codice Deontologico di MòN

Il codice deontologico di MòN è una dichiarazione formale di come i professionisti olistici che compongono l’equipe si impegnano ad operare tra di loro, con i clienti ed i collaboratori esterni. Sono tenuti a rispettarlo tutti coloro che operano in nome di MòN per diffondere i servizi ed i prodotti proposti da MòN.

SCOPO DI MòN

Offrire uno spazio di ascolto e di crescita interiore.

MòN è uno luogo di ascolto costruito per sostenere le persone desiderose di intraprendere un percorso di crescita interiore, di esprimere e condividere le proprie difficoltà, liberare le proprie emozioni e ricevere un sostegno in un momento di passaggio. È uno spazio sicuro, caratterizzato dal non-giudizio ed accoglienza per favorire un’introspezione e per essere accompagnato nella propria evoluzione, al proprio ritmo.

LE FONDATRICI

Ilhem Gherbi e Lisa Ambrosin

Ilhem Gherbi, operatrice della relazione di aiuto, fondatrice e ideatrice del progetto MòN, si occupa della pubblicazione delle pagine, della parte tecnica ed applicativa, e della parte editoriale del sito.

Lisa Ambrosin, operatrice della relazione di aiuto, Naturopata e principale rappresentante del progetto MòN è garante del buon funzionamento dell’equipe e dell’energia diffusa dall’equipe.

Insieme, le fondatrice hanno facoltà di allontanare dall’equipe di MòN chi non dovesse attenersi ai principi del codice deontologico.

Accettando il codice deontologico di MòN gli operatori olistici si impegnano ad operare con:

Competenza  esercitando il ruolo di Operatore o Counsellor Olistico nella disciplina dichiarata solo dopo aver superato gli esami finali di formazione ed aver ottenuto l’autorizzazione a praticare. Partecipando agli aggiornamenti professionali della categoria alla quale si appartiene allo scopo di migliorare la qualità professionale e rimanere nell’energia degli approcci olistici continuando ad evolvere.

Qualità  applicando le loro conoscenze nel modo in cui sono state loro insegnate e diffuse dai loro insegnanti, maestri e scuole di provenienza.

Rispetto  nei confronti della vulnerabilità, della sofferenza e della fiducia dei clienti; nei confronti dei colleghi e dei collaboratori esterni di MòN mantenendo uno spirito di collaborazione, di comprensione, di condivisione  e di rispetto che favorisca lo svolgimento delle attività.

Riservatezza mantenendo assoluto riserbo rispetto al contenuto di incontri individuali. Sono ammesse condivisioni tra i membri dell’equipe di MòN solo allo scopo di aiutare maggiormente la persona interessata o per migliorare l’integrazione della conoscenza all’interno del gruppo di professionisti di MòN. L’esposizione in pubblico del contenuto di una seduta individuale, è ammessa nel rispetto della privacy e solo a scopo didattico.

Professionalità  nei confronti dei clienti delle consulenze e dei sostegni online, mantenendo il ruolo di accompagnatore ed evitando ogni situazione che favorisca dipendenza o transfert. Preservando la serietà dell’immagine di MòN che si rappresenta, con un comportamento e un abbigliamento consono al ruolo che si riveste.

Responsabilità  mantenendo e rispettando gli impegni presi con i clienti, con i collaboratori esterni e con i professionisti dell’equipe di MòN.

Coerenza  applicando nel quotidiano e nei rapporti umani i principi che vengono divulgati.

                                                                       


Gli operatori olistici di MòN sono consapevoli che gli approcci da loro proposti non si contrappongono alla medicina ufficiale, per questo in nessun caso si sostituiscono al medico o allo psicologo. Gli operatori olistici di MòN rispettano e non screditano gli altri approcci di crescita personali non proposti da loro stessi.

Gli Operatori olistici di MòN hanno la libertà di collaborare individualmente come Operatori Olistici con enti, associazioni o terzi, nel rispetto delle regole sopra descritte.

I professionisti dell’equipe di MòN non possono sostituire una figura professionale di natura sanitaria né proporre alcun tipo di terapia psicologica o terapeutica. Le prestazioni fornite alle persone non sono di natura sanitaria o di natura terapeutica. I professionisti non eseguono diagnosi e non erogano prescrizioni sanitarie di nessun tipo.

L’accompagnamento è inteso come sostegno ad un lavoro di crescita personale nell’ambito di un percorso di evoluzione personale.